Istituzioni scolastiche

Educazione socio-affettiva e sessuale

PREMESSA
La fase di vita dell’adolescenza comprende momenti importanti dello sviluppo della vita affettiva e sessuale: in questo contesto, educare alla sessualità non vuol dire solo stimolare nel ragazzo e nella ragazza una graduale presa di coscienza delle caratteristiche fisiche proprie dei due sessi, ma estendere tale consapevolezza agli aspetti psico-sociali che la sessualità coinvolge. Il ruolo che l’educazione socio-affettiva e sessuale può svolgere è quello di facilitare i ragazzi e le ragazze ad acquisire conoscenza e consapevolezza delle proprie emozioni e di quelle degli altri, valorizzando contemporaneamente competenze ed abilità nella comunicazione interpersonale e nel rapporto con i coetanei e gli adulti.

Aspetto altrettanto importante riveste l’informazione corretta riguardo alla contraccezione e alla prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili, in modo che i ragazzi possano assumere una atteggiamento responsabile e compiere delle scelte critiche nei confronti della propria sessualità.

FINALITÀ
Favorire nei ragazzi l’acquisizione di abilità e competenze che permettano loro una crescita armonica e positiva nell’ambito della sfera relazionale e sessuale, attraverso il confronto e la responsabilizzazione verso scelte e comportamenti ad esse correlate.

CONTENUTI

  • La sessualità e i suoi significati: psicologico, sociologico, affettivo – relazionale e valoriale;
  • I cambiamenti psico-fisici nell’adolescenza: esperienze e confronto sui vissuti e le emozioni che ne derivano;
  • La relazione amorosa: confronto e discussione su opinioni e atteggiamenti riguardanti la sfera dei ruoli sessuali e della loro rilevanza nell”ambito della coppia e della società;
  • I diversi aspetti del rapporto sessuale: relazionali e comunicativi, biologici e procreativi, emotivo – affettivi e socio culturali, ludici e piacevoli;
  • I metodi contraccettivi: descrizione, funzionamento ed utilizzo, efficacia ed effetti, come e dove reperirli;
  • La prevenzione delle malattie a trasmissione sessuale (MST)

DESTINATARI
Ragazzi e ragazze delle seconde classi delle scuole secondarie di secondo grado e degli istituti di formazione professionale.